Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica: sintomi e trattamento

L'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica è una malattia rara. Tuttavia, è considerato abbastanza pericoloso. La patologia è difficile da diagnosticare. Ciò porta al fatto che la malattia viene rilevata nelle ultime fasi della progressione. E curare una malattia trascurata è un compito estremamente difficile.

Osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

L'osteocondrosi toracica è una patologia caratterizzata dallo sviluppo di processi degenerativi e distrofici. Sullo sfondo, si verificano cambiamenti strutturali nelle ossa e nei muscoli. Se un tale disturbo non viene trattato in modo tempestivo, una malattia progressiva distrugge le articolazioni, i dischi intervertebrali.

L'osteocondrosi del torace è molto meno comune che nella regione cervicale o lombare. Tale "selettività" è dettata dalla struttura anatomica di questo reparto.

La regione toracica è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:

  • vertebre grandi e potenti;
  • piccolo carico sulla regione toracica;
  • il collegamento con le nervature fornisce sufficiente mobilità e forza della struttura;
  • forte corsetto muscolare che tiene lo scheletro.

Secondo le statistiche, la patologia colpisce allo stesso modo uomini e donne. Può anche essere diagnosticato nei bambini.

Ragioni per lo sviluppo della malattia

La patologia è più spesso rilevata nelle persone inclini all'ipodinamia. Quindi, l'osteocondrosi viene diagnosticata nelle donne che sono costrette a trascorrere molto tempo al computer o negli uomini che guidano costantemente.

I motivi principali che provocano lo sviluppo della malattia sono i seguenti:

  • predisposizione ereditaria;
  • patologie congenite o acquisite nei dischi intervertebrali;
  • distruzione della cartilagine, presenza di osteofiti;
  • dischi di sfoltimento;
  • violazione dell'afflusso di sangue al cervello (con restringimento, bloccaggio di vene, arterie);
  • sviluppo dell'ernia;
  • sollevamento pesi errato;
  • processi distrofici che si verificano nella cartilagine, nei muscoli, nelle ossa;
  • carico irregolare sui dischi a causa della curvatura della colonna vertebrale;
  • metabolismo minerale disturbato;
  • seduta prolungata, soprattutto in una posizione scomoda;
  • errori negli sport attivi o di potenza;
  • ha subito lesioni (cadute, contusioni varie, colpi).

Gradi di patologia

A seconda della progressione del processo degenerativo-distrofico, la malattia è classificata in 4 fasi.

Quindi, analizzando i segni di osteocondrosi della regione toracica, si distinguono i seguenti gradi:

  1. I dischi perdono la loro elasticità originale. La loro altezza è ridotta. A volte ci sono sporgenze dei dischi - sporgenze. È importante iniziare a curare la malattia in questa fase. Un buon effetto terapeutico fornirà esercizi speciali, massaggi.
  2. L'altezza dei dischi intervertebrali continua a diminuire. La loro elasticità si deteriora. La colonna vertebrale diventa instabile. Una tale clinica può provocare una rottura dell'anello fibroso, contro il quale apparirà un'ernia. Il secondo grado è caratterizzato dalla presenza di dolore. Ci sono sintomi neurologici che la maggior parte delle donne interpreta come patologie completamente diverse.
  3. Si sta formando un'ernia. I sintomi dell'osteocondrosi sono pronunciati. I pazienti sono in forte dolore.
  4. A 4 gradi di progressione, il disco perde le sue proprietà ammortizzanti. Le vertebre sono il più vicino possibile. La mobilità in quest'area è completamente persa. I nervi vengono pizzicati di tanto in tanto. I tessuti ossei vengono distrutti.

Sintomi

I segni di patologia di solito non sono pronunciati. I sintomi sono piuttosto aspecifici e molto diversi. Pertanto, la malattia, anche gli esperti, a volte viene confusa con altri disturbi.

L'osteocondrosi toracica si manifesta con 2 sindromi:

  1. Dorsago. Questa condizione è caratterizzata da un dolore acuto e penetrante allo sterno. Molto spesso, il fenomeno si osserva in persone che sono in una posizione per molto tempo o eseguono movimenti monotoni.

    Dorsago è caratterizzata dai seguenti segni di osteocondrosi toracica:

    • tra le scapole c'è un forte dolore acuto (si chiama "mal di schiena al petto");
    • il tessuto muscolare è eccessivamente teso;
    • c'è difficoltà a respirare;
    • la sindrome del dolore ricorda la nevralgia intercostale;
    • il disagio si estende alle costole, allo sterno, alla scapola;
    • i movimenti di rotazione della parte superiore del corpo portano ad un aumento del dolore.

    I sintomi caratteristici di dorsago sono molto simili a quelli di un infarto del miocardio. È possibile determinare correttamente la fonte della clinica negativa solo dopo un elettrocardiogramma.

  2. Segni caratteristici dell'osteocondrosi toracica in un uomo
  3. Dorsalgia. Il disagio appare impercettibilmente, aumentando gradualmente. I sintomi clinici della dorsalgia possono durare 2-3 settimane, complicando seriamente la vita normale del paziente.

    La sindrome si manifesta con una combinazione di tali segni:

    • dolore inespresso nell'area interessata;
    • alcuni movimenti ed esercizi portano a un maggiore disagio (sporgersi in avanti, indietro, di lato);
    • gamma di movimento significativamente limitata;
    • un respiro profondo è accompagnato da un aumento del dolore;
    • spasmi muscolari;
    • sensazione di mancanza d'aria;
    • il disagio è più pronunciato di notte;
    • dopo una breve passeggiata il dolore scompare.

    La dorsalgia nelle sue manifestazioni è simile alla polmonite. Ma quest'ultimo è caratterizzato da sintomi polmonari: ipertermia, mancanza di respiro, tosse.

Con l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica, il paziente può manifestare numerosi sintomi che raramente possono essere associati a un problema articolare:

  • alcune parti del corpo diventano insensibili;
  • fragilità delle unghie;
  • c'è una sensazione di "strisciare strisciando";
  • dolore all'esofago, a volte alla gola;
  • gli arti sentono freddo;
  • c'è una sensazione di bruciore, prurito atroce alle gambe;
  • disturbi del funzionamento del tratto gastrointestinale;
  • desquamazione della pelle.

Metodi di trattamento

Se la malattia non viene trattata in modo tempestivo e corretto, il paziente può sviluppare spiacevoli conseguenze.

L'osteocondrosi toracica può diventare una fonte dei seguenti disturbi:

  • ernia intercostale;
  • sporgenza del disco;
  • patologie del cuore, reni, fegato, pancreas, intestino, fiele;
  • nevralgia intercostale.

La patologia può portare all'infertilità, sia nelle donne che nella metà forte dell'umanità. La lotta contro la malattia deve essere complessa ea lungo termine.

È impossibile curare completamente una patologia complessa. Dopotutto, il processo degenerativo (distruzione del disco) è già in corso.

Ma se inizi a trattare correttamente la malattia, la terapia ti consente di:

  1. fermare la distruzione dei dischi e ripristinarli in una certa misura;
  2. eliminare le patologie nel lavoro del sistema nervoso;
  3. ripristinare la biomeccanica della colonna vertebrale.
Una donna è in cura per l'osteocondrosi della regione toracica

Il trattamento dell'osteocondrosi toracica comprende le seguenti attività:

  • terapia farmacologica;
  • complesso di terapia fisica (esercizi per garantire la mobilità);
  • fisioterapia;
  • massaggio.

Trattamento medico

L'obiettivo principale della terapia farmacologica è il sollievo dal dolore.

La terapia della patologia viene effettuata con tali medicinali:

  1. Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Il principale gruppo di farmaci raccomandati per l'osteocondrosi. Le medicine alleviano il dolore, alleviano l'infiammazione.
  2. Glucocorticosteroidi. Se l'uso di FANS non ha dato un effetto positivo stabile, vengono prescritti agenti ormonali. Il loro obiettivo è eliminare il dolore.
  3. Diuretici. Per alleviare il gonfiore, vengono prescritti diuretici.
  4. Condroprotettori. Tali medicinali contribuiscono al ripristino della cartilagine danneggiata.

I medici non raccomandano il trattamento dell'osteocondrosi nella regione toracica con varie creme o unguenti. In quest'area c'è uno spesso strato di muscoli e una gabbia toracica. Non forniranno le sostanze necessarie alla fonte del problema. Ma se la patologia è complicata dalla nevralgia intercostale, allora a casa si consiglia di utilizzare rimedi locali a base di sostanze antinfiammatorie.

I pazienti con diagnosi di osteocondrosi dovrebbero sempre avere con sé analgesici efficaci per eliminare rapidamente i sintomi spiacevoli a casa.

Terapia fisica complessa

Al paziente deve essere prescritta la ginnastica.

Gli esercizi terapeutici hanno lo scopo di fornire tali funzioni:

  • aumentare la mobilità nelle vertebre della regione toracica;
  • sbarazzarsi di spasmi muscolari;
  • eliminare la rigidità spinale;
  • rafforzare il corsetto muscolare.

Le prime lezioni dovrebbero svolgersi sotto la supervisione di un istruttore esperto. In futuro, gli esercizi possono essere eseguiti in modo indipendente a casa.

Sono utili i seguenti esercizi (si possono fare facilmente a casa):

  1. Seduto su una sedia (necessariamente con lo schienale basso). Le scapole devono essere a contatto con la schiena. Devi piegare lentamente la schiena per notare il muro.
  2. Continuando a sedersi su una sedia, le mani sono piegate tra le ginocchia. Inspirare: inclinarsi su un lato con il corpo. Espira: torna alla posizione di partenza. Ripeti l'esercizio dall'altro lato.
  3. Per inalazione, è necessario piegarsi. Mentre espiri, raddrizza la schiena. La respirazione dovrebbe essere calma e uniforme.

Tutti gli esercizi vengono eseguiti senza intoppi. Non appena il complesso è completamente padroneggiato, puoi provare un carico aumentato a casa (dopo aver consultato l'istruttore).

Massaggio

Tale evento viene assegnato individualmente. Il medico, raccomandando il massaggio, tiene conto delle controindicazioni e della presenza di disturbi cronici nel paziente. La procedura può essere eseguita sia in ospedale che a casa.

Le procedure di massaggio consentono di ottenere i seguenti effetti terapeutici:

  • ridurre le sindromi dolorose;
  • normalizzare la microcircolazione nell'area interessata;
  • proteggere la colonna vertebrale da un'ulteriore atrofia;
  • migliorare la potenza motrice;
  • rilassare i muscoli statici nell'area interessata;
  • attivare i naturali processi di rigenerazione della cartilagine.
Una donna si sottopone a un corso di massaggio per eliminare l'osteocondrosi toracica

Fisioterapia

Le persone a cui viene diagnosticata l'osteocondrosi toracica sono consigliate un'alternativa, un trattamento hardware. Viene prescritta una certa fisioterapia.

Sono richiesti i seguenti metodi:

  • elettroforesi;
  • terapia del vuoto;
  • stiramento diretto;
  • magnetopuntura;
  • agopuntura;
  • puntura laser;
  • osteopatia;
  • stimolazione elettrica.

L'osteocondrosi del torace è una patologia estremamente grave che può non solo portare alla disabilità, ma anche influenzare negativamente gli organi interni. Pertanto, con una tale malattia, il trattamento dovrebbe essere selezionato solo da un medico. Allo stesso tempo, la terapia stessa è eccellente a casa.