Sintomi e trattamento dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

dolore toracico con osteocondrosi

Una delle malattie più "multilaterali" è l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica. I suoi sintomi sono diversi, spesso mascherati da altre malattie, e l'esame e il trattamento richiedono un approccio integrato.

L'osteocondrosi toracica è un processo degenerativo che si verifica nella colonna vertebrale. I cambiamenti che avvengono non si manifestano fino a quando non è troppo tardi e la malattia scorre in una fase avanzata, in cui il trattamento diventa molto problematico.

Pertanto, è così importante che ai primi sintomi della malattia venga prestata molta attenzione e vengano prese misure per prevenire lo sviluppo della malattia.

Caratteristiche dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

La colonna vertebrale toracica presenta differenze significative rispetto alle altre parti. Le vertebre qui sono più larghe e più corte, i processi spinosi sono più lunghi, sovrapposti l'uno sull'altro sotto forma di fuoco di Sant'Antonio, e le vertebre stesse sono fissate per mezzo delle costole e dello sterno in una struttura rigida: il torace. Tutto ciò porta ad una mobilità delle vertebre molto più bassa, una posizione più forte dei dischi e, quindi, uno sviluppo più raro di protrusioni ed ernie.

D'altra parte, i gangli autonomi (nodi nervosi) si trovano nel midollo spinale toracico. Le fibre nervose autonome partono da loro attraverso gli spazi intervertebrali a tutti gli organi interni e i vasi sanguigni, regolando il loro lavoro. La compressione di queste fibre porta a sintomi da questi organi e vasi sanguigni. Pertanto, l'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica ha sintomi più numerosi e il suo trattamento è più problematico.

Sintomi dell'osteocondrosi toracica: vertebrale e viscerale

A causa delle caratteristiche strutturali della colonna vertebrale toracica nell'osteocondrosi, i sintomi si sviluppano non solo di origine vertebrale associata alla colonna vertebrale stessa, ma anche manifestazioni viscerali associate alla compressione e all'irritazione delle fibre nervose autonomiche che vanno agli organi.

Sintomi vertebrali

Le manifestazioni vertebrali (vertebrali) sono di natura locale e includono i seguenti sintomi:

  • dorsalgia - dolore nell'area delle vertebre e dei dischi interessati, ha un carattere dolorante costante, aumenta con il movimento;
  • dolore al petto, aggravato dalla rotazione del corpo;
  • restrizione dei movimenti: piegare, girare il corpo.

Sintomi viscerali

Questi sintomi dipenderanno da quale parte (segmento) della colonna vertebrale è la compressione delle radici nervose:

  • nella parte superiore (livello 1-4 delle vertebre toraciche) - c'è una sensazione di pressione dietro lo sterno, difficoltà a deglutire, sensazione di corpo estraneo nella faringe, esofago, dolore nella regione del cuore;
  • nella sezione centrale (livello 5-8 vertebre) - ci sono dolori nella regione epigastrica, come nella gastrite o nell'ulcera peptica, così come nell'ipocondrio destro, come nella colecistite;
  • nella regione toracica inferiore (livello 10-12 vertebre) - si sviluppa il quadro più drammatico dei sintomi, come attacchi acuti di dolore addominale, come nella colica intestinale, nell'appendicite, nella colica renale, spesso si verifica anche la tensione dei muscoli della parete addominale , come nella patologia chirurgica acuta.

Importante!L'osteocondrosi toracica non solo simula le malattie degli organi interni, ma può anche causare il loro sviluppo. L'esame tempestivo e il trattamento della colonna vertebrale possono prevenire queste malattie.

Conseguenze e sindromi che si sviluppano con l'osteocondrosi mammaria

Il pericolo dell'osteocondrosi toracica è che non si limita al danno alla colonna vertebrale, ma può portare a malattie degli organi interni.

Sindrome cardiaca

I dolori compaiono nella regione del cuore, come con l'angina pectoris. Potrebbe anche esserci mancanza di respiro con l'osteocondrosi della regione toracica, che ricorda la mancanza di aria nell'insufficienza cardiaca. Ciò si verifica a causa dello spasmo riflesso dei vasi coronarici e del graduale sviluppo di alterazioni degenerative nel miocardio.

dolore alla colonna vertebrale toracica con osteocondrosi

Sindrome gastroduodenale

A causa della frequente irritazione delle radici che vanno allo stomaco e al duodeno, non solo si verifica dolore in questi organi, ma si sviluppano anche le loro malattie. C'è irritazione della mucosa gastrica, si sviluppa la gastrite. Per le stesse ragioni, si sviluppa la duodenite - infiammazione del duodeno, che può trasformarsi in una forma erosiva e persino in un'ulcera peptica.

Sindrome da discinesia biliare

L'irritazione delle radici vegetative che vanno al fegato e ai dotti biliari, provoca il loro spasmo e discinesia, il deflusso della bile è disturbato. Ciò si manifesta con dolori crampiformi nell'ipocondrio destro, l'amarezza in bocca può essere avvertita periodicamente. All'inizio ha un carattere funzionale, in seguito, a causa del ristagno della bile, si sviluppa la colecistite cronica e si creano le condizioni per la formazione di calcoli nella cistifellea.

Principi di trattamento dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica

L'osteocondrosi toracica è una malattia sistemica della colonna vertebrale, pertanto il trattamento viene sempre eseguito in modo completo e include misure sia locali che generali:

  • alleviare l'esacerbazione dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica - il trattamento ha lo scopo di eliminare il dolore acuto;
  • trattamento farmacologico - include farmaci analgesici e antinfiammatori, nonché condroprotettori che aiutano a ripristinare il tessuto cartilagineo;
  • trattamento fisioterapico - procedure elettriche, ultrasuoni, magnetoterapia, agopuntura, terapia laser - finalizzato ad alleviare il dolore e lo spasmo muscolare, migliorare la circolazione sanguigna nella colonna vertebrale e il ripristino dei tessuti;
  • esercizi di fisioterapia, massaggio e terapia manuale - volti ad alleviare lo spasmo muscolare, migliorare la circolazione sanguigna e ripristinare la gamma di movimento della colonna vertebrale, rafforzando il corsetto muscolare;
  • trattamento chirurgico - prescritto in caso di sviluppo di pericolose complicanze dell'osteocondrosi (laminectomia, laminoplastica - sugli archi delle vertebre, dischi di plastica, operazioni di stabilizzazione - fissazione delle vertebre e altri interventi).

Importante!Non è possibile indipendentemente, senza la conoscenza del medico, decidere il trattamento dell'osteocondrosi: visitare un massaggiatore o un chiropratico, assumere farmaci. Il trattamento è sempre prescritto da un medico ed è selezionato individualmente per ciascun paziente.

Preparati per il trattamento farmacologico dell'osteocondrosi

Ci sono molti diversi farmaci raccomandati per l'osteocondrosi. La maggior parte di essi può essere acquistata senza prescrizione medica e, spesso, in questi casi, il paziente danneggia la sua salute, non conoscendo gli effetti collaterali e le controindicazioni.

I principali gruppi di farmaci per l'osteocondrosi:

  • I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono un gruppo molto ampio di farmaci. Riducono il processo infiammatorio nel tessuto connettivo e nervoso, sono prescritti per le malattie delle articolazioni, della colonna vertebrale e del sistema nervoso. L'elenco di loro è molto lungo.
  • Importante!Tutti loro, indipendentemente dal nome e dal produttore, hanno lo stesso effetto. Inoltre, la maggior parte di essi è irritante per lo stomaco o tossica per il fegato.

  • Analgesici - antidolorifici, questi includono farmaci non narcotici e stupefacenti. Dovresti sapere che questi farmaci non curano l'osteocondrosi, ma riducono solo il dolore.
  • Rilassanti muscolari - farmaci che alleviano lo spasmo dei muscoli della schiena. Va ricordato che vengono assunti per breve tempo e a piccole dosi e la loro assunzione incontrollata può causare debolezza dei muscoli respiratori, mancanza di respiro e persino arresto respiratorio.
  • Mezzi che migliorano la circolazione sanguigna e i processi metabolici - preparati di acido nicotinico e altri mezzi.
  • I condroprotettori sono un ampio gruppo di farmaci contenenti sostanze sulla base delle quali si forma la cartilagine. I farmaci non funzionano immediatamente, ma contribuiscono al ripristino del tessuto cartilagineo con un uso prolungato.
  • Vitamine - devono necessariamente essere incluse nel complesso del trattamento, in particolare le vitamine del gruppo B, che contribuiscono al ripristino delle fibre nervose, ma sono necessarie anche le vitamine C, A, E, PP, D, che svolgono un ruolo importante nei processi metabolici di i tessuti della colonna vertebrale.

Metodi fisioterapici per il trattamento dell'osteocondrosi toracica

La fisioterapia aiuta ad alleviare il dolore, rilassare i muscoli, migliorare la circolazione sanguigna e i processi di recupero metabolico nella colonna vertebrale. L'arsenale delle procedure fisioterapiche è molto ampio, vengono selezionate individualmente, a seconda dello stadio della malattia e dei sintomi:

  • Terapia UFO (quarzo);
  • UHF (campo elettrico ad altissima frequenza);
  • magnetoterapia (esposizione a un campo magnetico);
  • elettroterapia - elettroforesi, ionoforesi con farmaci;
  • terapia con onde d'urto - esposizione a onde acustiche;
  • ultrasuoni (terapia vibratoria) - micromassaggio che utilizza onde sonore ad alta frequenza, combinate con farmaci, aumentando la loro penetrazione in profondità nei tessuti della colonna vertebrale;
  • la terapia laser è una procedura quasi universale che allevia il dolore, l'infiammazione, lo spasmo e stimola il ripristino del tessuto cartilagineo.

Il ruolo degli esercizi di fisioterapia e del massaggio nel trattamento dell'osteocondrosi toracica

Ogni paziente con osteocondrosi toracica dovrebbe conoscere una circostanza molto importante. Non importa quanto moderno sia il trattamento effettuato, anche nella migliore clinica, con i farmaci più "avanzati", un laser, non importa quanto abilmente sia eseguita l'operazione, tutti questi sforzi possono fallire senza esercizi speciali.

La colonna vertebrale è elastica di per sé, ed è l'asse del corpo solo in combinazione con la struttura muscolare, che la sostiene nella posizione desiderata e simmetrica, la protegge dallo spostamento dei dischi, dalla formazione di sporgenze ed ernie. Ecco perché l'osteocondrosi è la schiera delle persone che conducono uno stile di vita sedentario, lontano dallo sport, con un sistema muscolare indebolito.

La struttura muscolare che sostiene la colonna vertebrale comprende i muscoli del collo e del cingolo scapolare, della schiena, della zona lombare e dei muscoli addominali. Gli esercizi speciali per questi muscoli sono la "medicina" più affidabile che non funziona immediatamente, ma è molto efficace. E questa "medicina" è per un uso permanente e permanente.

esercizi per il trattamento dell'osteocondrosi toracica

L'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica può diventare un serio problema di salute o potrebbe non compromettere la qualità della vita con il giusto approccio al trattamento. La nomina di uno specialista e la tua partecipazione attiva sono la chiave del successo.