Mal di schiena

Il mal di schiena è un sintomo di molte malattie.mal di schiena in un uomoPerché compare il disagio e quali problemi di salute indica? Tipi di mal di schiena, metodi di diagnosi e trattamento. È possibile fare a meno della chirurgia?

La lombodinia, o mal di schiena, è un sintomo che preoccupa le persone di tutte le età. Inoltre, si osserva anche nelle generazioni più giovani, che è spesso associato a un lavoro a lungo termine su un computer o gadget in una posizione scomoda. Se soffri di mal di schiena frequente o ricorrente, dovresti consultare un medico per una diagnosi. Un tale sintomo può indicare sia problemi con il sistema muscolo-scheletrico, sia molte altre patologie degli organi interni.

Nota! Il mal di schiena nella regione lombare può essere mascherato da patologia dei reni, organi genito-urinari, che complica la diagnosi. Ciò è dovuto a una distribuzione impropria del carico e alla compressione delle terminazioni nervose.

Il disagio lombare è un sintomo di molte malattie

La lombalgia può essere causata da molte cause. In questo caso, il sintomo può essere di natura diversa: tirare, far male, pugnalare, sparare. Tutto ciò è importante da considerare quando si effettua una diagnosi.

Perché la parte bassa della schiena fa male ai pazienti? Le ragioni possono essere nascoste in patologie che colpiscono la colonna vertebrale e il sistema muscolo-scheletrico nel suo insieme, traumi, alterazioni distrofiche. Con la patologia degli organi interni, l'influenza di fattori sfavorevoli sul corpo, anche la schiena può ferire. Consideriamo le cause più comuni di lombodinia.

Tutta colpa dei problemi alla colonna vertebrale

Se il paziente ha lamentele di dolore ricorrente alla colonna vertebrale nella colonna lombare, prima di tutto, escludi questa causa. Il sintomo è tipico di tali malattie:

  • osteocondrosi;
  • curvatura della colonna vertebrale - reclami di dolore costante o ricorrente nella colonna vertebrale possono indicare cifosi, scoliosi, lordosi;
  • spondilolistesi;
  • ascessi;
  • Sindrome di Reiter;
  • ernia intervertebrale;
  • osteomielite;
  • spondilosi;
  • osteoporosi.
un problema alla colonna vertebrale può essere la causa del mal di schiena

Quando il midollo spinale è colpito, il dolore alla colonna vertebrale appare anche nella colonna lombare o in un altro segmento. Sono tipici dei seguenti disturbi:

  • sclerosi multipla;
  • violazione dell'afflusso di sangue e innervazione del midollo spinale sullo sfondo della curvatura della colonna vertebrale;
  • tumori;
  • mielite;
  • radicolite.

Inoltre, possono essere presenti disturbi di frequente mal di schiena con una mancanza di vitamine del gruppo B, rame, che sono necessarie per il pieno funzionamento del sistema nervoso.

Nota! La lombalgia può essere un segno secondario di processi infettivi nel corpo. È tipico per la sifilide, la brucellosi, la tubercolosi, l'infezione da HIV.

Malattie muscolari

Se fa male nella regione lombare, il problema potrebbe essere nascosto nelle malattie del sistema muscolare:

  • polimiosite (infiammazione muscolare);
  • fibromialgia;
  • rabdomiolisi;
  • Malattia di Charcot-Marie-Tooth;
  • ascesso;
  • polimialgia reumatica;
  • sindrome miofasciale.

Malattie degli organi interni

Le cause comuni del mal di schiena sono patologie degli organi interni. In questo caso, è importante una diagnosi accurata della malattia sottostante e la sua eliminazione. Questo è l'unico modo per sbarazzarsi della lombodinia.

Perché la parte bassa della schiena, la schiena e la colonna vertebrale fanno male? Il sintomo è tipico di una serie di malattie degli organi interni:

  • il sistema cardiovascolare (il dolore alla colonna vertebrale è caratteristico dell'aneurisma aortico);
  • malattie oncologiche di diversa localizzazione;
  • patologia degli organi genito-urinari - se c'è dolore nella parte bassa della schiena a destra oa sinistra dalla schiena, vale la pena escludere annessite, prostatite, endometriosi, urolitiasi, calcoli renali, pielo e glomerulonefrite;
  • malattie dell'apparato digerente - il dolore alla colonna vertebrale e alla parte bassa della schiena è caratteristico dell'ulcera peptica e della colelitiasi, colecistite, pancreatite, colite;
  • spesso il mal di schiena alla schiena appare sullo sfondo di disturbi psicologici (stress, depressione, nevrastenia, nevrosi);
  • obesità: in questo caso, la schiena fa male nella regione lombare o sotto le scapole a causa del carico eccessivo sul sistema muscolo-scheletrico durante la deambulazione.

Il mal di schiena si sviluppa spesso dopo l'ipotermia. Il sintomo è dovuto a un raffreddore ai nervi.

Altre cause di lombodinia

Perché la schiena fa male (a volte dà sotto la scapola, al braccio o alla gamba) nelle persone che hanno escluso le patologie sopra? Ciò accade a seguito dell'esposizione al corpo di fattori avversi. Cause comuni di mal di schiena:

  • materasso e cuscino selezionati in modo improprio per dormire;
  • sforzo fisico pesante (spesso ci sono mal di schiena dopo un lavoro intenso);
  • mancanza di attività, che porta ad un indebolimento del corsetto muscolare;
  • gravidanza (il dolore alla colonna vertebrale appare negli ultimi mesi di gestazione a causa del carico eccessivo su di esso);
  • trauma: il mal di schiena può essere il risultato di una caduta, livido o frattura.
mal di schiena in una ragazza

La schiena può ferire gravemente con la cistite? Sì, questo è uno dei sintomi più comuni di infiammazione della mucosa vescicale e compare in combinazione con altri sintomi.

Se sei preoccupato per il dolore alla schiena moderato o grave, non esitare a consultare un medico. In una fase iniziale, la patologia è più facile da curare e prevenire le complicazioni. Lo specialista diagnosticherà, scoprirà perché la schiena fa male e selezionerà il regime di trattamento ottimale.

La lombalgia è diversa

A seconda del motivo per cui è apparso il mal di schiena, il sintomo è di natura diversa. Questo è un importante criterio diagnostico che aiuta uno specialista, già nella fase del trattamento, a sospettare una particolare patologia.

Ecco cos'è il dolore alla colonna vertebrale nella regione lombare:

  1. Lombalgia (lombalgia).Questo è un forte mal di schiena che si verifica a causa di un movimento goffo o di una brusca rotazione del corpo, meno spesso, sullo sfondo di una completa calma. Ha un carattere bruciante e tagliente, non consente al paziente di raddrizzarsi, diventa più forte con i minimi movimenti, starnuti, tosse. Può durare da pochi minuti a 2-3 ore, a volte giorni.
  2. Sciatica.Ha un carattere tirante, si diffonde lungo il nervo sciatico (sul gluteo, sulla gamba). Questo è un dolore alla schiena molto grave che rende la persona incapace di sedersi, stare in piedi o muoversi.
  3. Gradualmente aumentando.Tipico per l'osteocondrosi e altri disturbi degenerativi. Quando si muove, si starnutisce, si tossisce, il sintomo si intensifica, ulteriormente disturbato da una violazione della sensibilità nella parte inferiore del corpo (intorpidimento, sensazione di formicolio, brividi striscianti).
  4. Sordo, dolorante.In questo caso, il sintomo può indicare malattie degli organi interni (intestino, tratto urinario, strutture genitali). A volte c'è un forte mal di schiena e il paziente necessita di cure mediche urgenti.
  5. Crampi.Si verificano a causa di una posizione del corpo errata prolungata, che porta a una ridotta mobilità della colonna vertebrale.

Ci sono altri sintomi?

Il dolore alla schiena nella regione lombare o sotto le scapole appare spesso in combinazione con altri segni patologici. I pazienti possono essere preoccupati per:

  • disturbi visivi (mosche davanti agli occhi), svenimenti;
  • mal di testa;
  • vertigini, specialmente con un brusco cambiamento nella posizione del corpo;
  • debolezza generale, debolezza, ridotto livello di energia;
  • rapida insorgenza di stanchezza;
  • intorpidimento delle punte delle dita delle mani e dei piedi, nelle cosce, nei glutei;
  • mal di schiena, così come sotto le scapole, dietro lo sterno, nell'addome;
  • la violazione è sensibile quando si svuota l'intestino, la vescica;
  • sensazione di bruciore agli arti;
  • cambiamento nell'andatura, postura alterata;
  • sensazione di rigidità, pesantezza in tutto il corpo;
  • calo della pressione sanguigna.

Un dolore moderato alla colonna vertebrale può essere accompagnato da lombalgia periodica, a causa della quale l'attività motoria è compromessa. Se compare anche una minima manifestazione dei sintomi elencati, vale la pena fissare un appuntamento con un neurologo. Il medico effettuerà un esame e ti dirà come sbarazzarti del disagio.

Cosa fare con il mal di schiena?

I pazienti si pongono la domanda: cosa fare se la schiena fa male nella regione lombare? Le tattiche dipendono dalla possibile origine del sintomo, dalla sua natura e gravità. In ogni caso, è importante consultare un medico. Fino al momento dell'esame con uno specialista, puoi prendere le seguenti misure:

  1. Se il dolore alla colonna vertebrale è causato da un infortunio, è meglio escludere qualsiasi movimento prima dell'arrivo dell'ambulanza.
  2. In caso di lussazione, lividi, frattura, stiramento, vale la pena applicare il freddo al sito della lesione.
  3. In caso di mal di schiena causato da sollevamento di carichi pesanti, malattie del sistema muscolo-scheletrico, organi interni e altri fattori, vale la pena prendere una posizione comoda (è possibile posizionare le gambe sopra il livello della testa).

Se la causa del sintomo è sconosciuta, non dovresti usare impacchi riscaldanti, unguenti, poiché in alcune patologie possono danneggiare. Se ti fa male la schiena, l'unica cosa che puoi fare prima che arrivi il medico è prendere un anestetico.

Come riconoscere l'origine del dolore?

È possibile determinare esattamente perché il paziente ha mal di schiena e scegliere una tattica di trattamento efficace solo dopo un esame completo. Inizialmente, il medico raccoglie l'anamnesi e le lamentele del paziente, esamina la storia medica. Inoltre, possono essere prescritte le seguenti procedure diagnostiche:

  • TC (tomografia computerizzata);
  • MRI (risonanza magnetica per immagini);
  • radiografia;
  • test di laboratorio;
  • elettromiografia.
diagnostica strumentale per il mal di schiena

Possono anche essere prescritti esami strumentali dei reni, delle vie urinarie e della cistifellea, genitali, ecc. L'elenco dei metodi dipende dalla diagnosi preliminare e in ogni caso viene selezionato individualmente.

Come sbarazzarsi del disagio?

La lombodinia è un sintomo di più malattie, quindi il trattamento del mal di schiena per ogni paziente è diverso. Dopotutto, è importante non solo eliminare il disagio, ma rimuovere la causa che provoca il suo aspetto.

Un trattamento efficace per il mal di schiena è possibile con un pacchetto di trattamento adeguatamente selezionato. Può includere diversi metodi:

  • terapia farmacologica;
  • procedure di fisioterapia;
  • Terapia fisica;
  • massaggio;
  • metodi chirurgici.

La combinazione di metodi viene selezionata per ciascun paziente individualmente, tenendo conto della diagnosi, dello stadio di abbandono della patologia, della presenza di malattie concomitanti degli organi interni.

Farmaci per la lombodinia

Per alleviare il disagio di varia intensità, vengono utilizzati farmaci dei seguenti gruppi farmacologici:

  • antinfiammatorio non steroideo (rimuove i segni di infiammazione, disagio);
  • analgesici narcotici (prescritti esclusivamente da uno specialista se il paziente ha un mal di schiena insopportabilmente grave);
  • miorilassanti - alleviano lo spasmo muscolare e la rigidità;
  • le vitamine del gruppo B (necessarie per il corretto funzionamento del sistema nervoso, in combinazione con altri farmaci aiutano a sbarazzarsi di dolore, tensione muscolare, spasmi).

Può anche essere prescritto il blocco delle iniezioni a base di FANS e glucocorticosteroidi. Tali iniezioni forniscono l'intercettazione dell'impulso del dolore, che è diretto dall'area patologica al cervello. Di conseguenza, il paziente non avverte alcun disagio.

I blocchi vengono eseguiti nei punti trigger. L'introduzione di farmaci è possibile per via intramuscolare, intradermica o sottocutanea, endovenosa. Oltre ai FANS, possono essere utilizzati agenti anestetici. Solo un medico può scegliere un cocktail medicinale dopo aver scoperto la causa della sindrome.

Trattamento fisioterapico

I metodi di fisioterapia sono spesso prescritti in combinazione con i farmaci. Se è presente dolore spinale, questo approccio può accelerare il recupero. Sono usati:

  1. Magnetoterapia.Un campo magnetico a bassa frequenza consente di rimuovere il disagio e la rigidità, fermare l'infiammazione e migliorare la mobilità delle vertebre e dei muscoli.
  2. CHENS.Viene eseguita la stimolazione percutanea dei nervi sensoriali con impulsi elettrici.
  3. Terapia laser.L'uso dei raggi ultravioletti, infrarossi e rossi fornisce un efficace sollievo dal dolore. È prescritto per quasi tutte le malattie.
  4. Elettroforesi.Implica l'introduzione di farmaci che utilizzano impulsi elettrici.
  5. Fonoforesi(somministrazione di farmaci mediante ultrasuoni).

Fisioterapia

Aiuta a sbarazzarsi del dolore cronico causato da inattività fisica, uso prolungato del computer, attività fisica intensa. Se la schiena fa male a causa di patologie del sistema muscolo-scheletrico, la terapia fisica viene utilizzata come metodo di trattamento aggiuntivo in combinazione con altri metodi.

La fisioterapia fornisce:

  • rafforzare il corsetto muscolare;
  • aumento del tono muscolare;
  • corretta distribuzione del carico sulla colonna vertebrale;
  • aumento del flusso sanguigno e della circolazione linfatica;
  • ridurre il dolore, eliminando i sentimenti di rigidità;
  • aumento della mobilità delle vertebre.

Tutti gli esercizi sono selezionati individualmente per i pazienti, mentre è importante osservare rigorosamente la tecnica della loro implementazione per ottenere l'effetto desiderato.

Il massaggio è un modo efficace per combattere la lombodinia

La procedura ha un effetto rapido, tuttavia, per mantenerla, è importante regolare lo stile di vita. Altrimenti, presto il dolore si farà nuovamente sentire. Il massaggio consente di ottenere il rilassamento muscolare, tonificare, aumentare la circolazione sanguigna e il metabolismo.

Le tecniche di massaggio e la loro intensità in ciascun caso clinico vengono selezionate individualmente, a seconda del motivo della comparsa del dolore, del grado di abbandono della malattia e della salute generale del paziente. Il numero di sessioni richiesto è 8-12.

Chirurgia

Metodi radicali per affrontare il dolore sono indicati per patologie che non possono essere eliminate in modo conservativo. Il trattamento chirurgico viene utilizzato in questi casi:

  • ernia intervertebrale;
  • compressione delle radici nervose, midollo spinale;
  • lesione alla colonna vertebrale;
  • pronunciata curvatura della colonna vertebrale.

Solo uno specialista può determinare la necessità di un'operazione. Dopo l'intervento, si consiglia ai pazienti di indossare una benda o un corsetto speciale per una pronta guarigione e il mantenimento del risultato raggiunto.

Nota! Se hai dolore alla parte bassa della schiena o al torace dalla schiena, non dovresti auto-medicare e provare ricette popolari su te stesso. Nella migliore delle ipotesi, questo approccio non funzionerà e, nel peggiore dei casi, danneggerà ancora di più la tua salute.

Ci vorrà molto tempo per eliminare completamente il disagio e ottenere il recupero. Pertanto, i pazienti vengono spesso indirizzati a centri di riabilitazione specializzati, resort o sanatori. È qui che durante il trattamento l'accento viene posto su esercizi di fisioterapia, procedure di fisioterapia, massaggi. Se necessario, la nutrizione medica viene selezionata in base alla diagnosi stabilita.

Se ti lamenti di lombalgia, è meglio rivolgersi subito a un medico qualificato. Solo un medico può scegliere i farmaci giusti e i trattamenti aggiuntivi.

Chi dovresti contattare per chiedere aiuto?

Se hai lamentele di dolore alla colonna vertebrale, cerca l'aiuto di un neurologo. Condurrà un esame approfondito, determinerà la causa del sintomo e prescriverà un trattamento efficace per il mal di schiena.

Non dovresti rimandare la ricerca di assistenza medica se hai le seguenti condizioni:

  • la frequente comparsa di un sintomo durante lo sforzo fisico;
  • il disagio compare periodicamente per motivi poco chiari e ti fa cambiare stile di vita;
  • il sintomo persiste per diversi giorni e non scompare (o peggiora);
  • il dolore è di natura dolorosa ed è localizzato costantemente in un punto, si verifica anche a riposo;
  • inoltre, c'è letargia, debolezza agli arti, intorpidimento, febbre, ecc.

Tutti questi segni possono indicare malattie gravi, quindi è importante consultare uno specialista per una diagnosi approfondita e la selezione del trattamento.

Tutti i programmi terapeutici sono realizzati individualmente, tenendo conto della diagnosi, dello stadio di progressione della malattia, dell'età del paziente e della sua salute generale. Per il trattamento utilizza solo metodi di provata efficacia e farmaci certificati.

Puoi ottenere l'aiuto di un neurologo a casa a un prezzo accessibile in qualsiasi momento della giornata. Parla al tuo medico del tuo problema e lui ti spiegherà come affrontare la tua situazione specifica.

Profilassi

Per evitare la comparsa di lombodinia, segui alcune semplici regole:

  • livello ottimale di attività fisica, rifiuto di attività fisica intensa;
  • mantenere il peso corporeo entro i limiti normali;
  • guarda la tua postura;
  • trattamento tempestivo di eventuali patologie;
  • nutrizione razionale, apporto sufficiente di vitamine e minerali;
  • le donne dovrebbero ridurre al minimo l'uso di scarpe col tacco alto;
  • rinunciare all'alcol, fumare.

E, soprattutto, alle prime sensazioni dolorose, vale la pena fissare un appuntamento con un medico.

Non tollerare il mal di schiena, cerca un aiuto professionale. Stabilirà la causa del disagio e ti dirà come liberartene per molto tempo.