Mal di schiena nella regione lombare: cause e trattamento

perché la schiena fa male nella regione lombare e cosa fare

È difficile immaginare una persona di età superiore ai 30 anni che non abbia mai provato alcun disagio e dolore nella parte bassa della schiena. Una quantità crescente di tempo di vita trascorso in posizione seduta, oltre all'inattività fisica, "ci dà" e problemi alla colonna vertebrale. È buono quando il dolore è singolo, di breve durata e passa rapidamente senza lasciare traccia. È peggio quando il dolore cresce, è insopportabile e non scompare per molto tempo. Questo segnale dovrebbe essere preso sul serio. Spesso questo è un segnale dal corpo che si sta sviluppando una grave malattia, che richiederà attenzione, impegno e persino spese finanziarie.

Per evitare lo sviluppo di tali eventi, è necessario conoscere i fattori e le cause di quelle malattie che possono innescare lo sviluppo di tale dolore.

Ci auguriamo che il nostro popolare articolo ti aiuti a evitare lo sviluppo di eventi difficili per la parte bassa della schiena e ti aiuti a mantenere la tua capacità di lavorare a lungo.

Fattori di rischio per la lombalgia

Se senti dolore nella parte bassa della schiena, probabilmente hai esposto questa parte del tuo corpo a uno o più dei seguenti fattori:

  • Mancanza di attività fisica per molto tempo;
  • Attività fisica eccessiva dopo una lunga pausa;
  • Lavoro sedentario prolungato;
  • Errori di alimentazione;
  • Carichi statici, monotoni a lungo termine sulla colonna vertebrale, vibrazioni;
  • Sollevamento pesi;
  • Sport professionistici (wrestling, boxe, sollevamento pesi);
  • Fumo e alcol.

Ognuno di questi fattori può essere eliminato o il suo effetto può essere notevolmente ridotto, il che ti consentirà di evitare lo sviluppo di lombalgia cronica.

Cause della lombalgia

Le cause della lombalgia sono generalmente suddivise in secondarie e primarie.

Cause primarie del mal di schiena

In effetti, sono un processo patologico che è predeterminato da cambiamenti muscolo-scheletrici. Nella pratica delle malattie lombari sono molto più comuni delle cause secondarie dello sviluppo della lombalgia. Di regola, le cause primarie sono intese come uno dei numerosi processi degenerativi-distrofici:

  • Osteocondrosicausata dallo sviluppo di alterazioni degenerative nelle strutture ossee e cartilaginee della colonna lombare. A volte il processo interessa sia i dischi intervertebrali che le vertebre adiacenti;
  • Spondiloartrosi.Questa patologia colpisce le articolazioni responsabili della mobilità della colonna vertebrale nella regione lombare.

Cause secondarie della lombalgia

cause di mal di schiena nella regione lombare
  • Deterioramento delle strutture ossee dovuto a disordini metabolici della colonna lombare (osteoporosi e così via);
  • Processi oncologici nello spazio vertebrale o paravertebrale. Spesso, il mal di schiena può causare metastasi a distanza;
  • Curvatura della colonna vertebrale;
  • Lesioni infettive del corpo (tubercolosi, brucellosi);
  • Processi infiammatori di natura non infettiva (artrite reumatoide, sindrome di Reiter);
  • Lesioni traumatiche delle vertebre nella colonna lombare, comprese le fratture;
  • Malattie dello stomaco e dell'intestino;
  • Malattie degli organi e dei sistemi pelvici (coliche renali, infezioni a trasmissione sessuale, annessite, ureaplasmosi);
  • Disturbi dell'ictus della circolazione cerebrospinale.

Cause di lombalgia cronica e acuta

Il dolore alla schiena nella regione lombare può essere sia acuto che cronico. Questi due fattori dovrebbero essere distinti, poiché la presenza dell'uno o dell'altro predeterminerà le tattiche di trattamento della malattia sottostante. In alcuni casi, può persino fermare lo sviluppo di complicanze e cronicità della malattia (il suo passaggio a una forma cronica).

Cause della lombalgia cronica

  • Morbo di Bechterew (spondiloartrosi anchilosante);
  • Spondilosi deformante. Spesso, un dolore doloroso monotono diventa il suo sintomo;
  • Tumori e loro metastasi. La diagnosi differenziale al fine di escludere i processi oncologici dall'elenco delle cause che hanno causato la lombalgia cronica viene eseguita ad eccezione di linfoma, mieloma, lesioni cancerose del corpo della localizzazione più diversa;
  • Formazioni oncologiche del midollo spinale (localizzate sia direttamente nel midollo spinale che nello spazio tra la dura madre e il midollo spinale);
  • Osteomielite. Spesso, il dolore alla trazione nella regione lombare diventa il suo sintomo;
  • Inoltre, possono essere prescritti test alla tubercolina per escludere l'agente eziologico della tubercolosi nel paziente (esclusione della tubercolosi della colonna vertebrale).

Al fine di chiarire la diagnosi, è possibile eseguire ulteriori studi sotto forma di radiografia, mielografia, biopsia.

Cause di lombalgia acuta

  • Strappo o stiramento della massa muscolare lungo la colonna lombare;
  • Fratture spinali;
  • Spostamento dei dischi intervertebrali;
  • Sindromi delle faccette (danno alla radice del nervo in quei punti dove non è anatomicamente coperto dalla struttura ossea della colonna vertebrale);
  • Ascessi epidurali;
  • Coxartrosi (una rara patologia caratterizzata da sindrome da dolore grave). In quanto tale, la coxaratrosi non provoca dolore lombare, ma sviluppa dolori intollerabili che si irradiano alle gambe.

Trattamento della lombalgia

come trattare la lombalgia

La comparsa di mal di schiena, indipendentemente dalla sua localizzazione o intensità, dovrebbe essere un motivo per cercare assistenza medica qualificata. L'alta intensità della sindrome del dolore dovrebbe essere la ragione per chiamare un medico a casa o per cercare un'ambulanza.

La soluzione migliore sarebbe condurre un ciclo di trattamento in ambiente ospedaliero.

La lombalgia può avere varie cause, spesso non correlate alla lesione della colonna vertebrale, e quindi, per differenziarle, potrebbe essere necessario l'aiuto di specialisti come:

  • ginecologo;
  • gastroenterologo;
  • specialista in malattie infettive;
  • pneumologo;
  • urologo;
  • nefrologo;
  • cardiologo e proctologo.

È importante ricordare che ottenere il parere di un medico professionista il prima possibile ti aiuterà a evitare complicazioni. Non auto-medicare e utilizzare rimedi popolari per il dolore alla colonna lombare solo su consiglio di un chirurgo, ortopedico o vertebrologo.