Come trattare l'osteocondrosi

cos'è l'osteocondrosi

Sfortunatamente, l'osteocondrosi è già un fenomeno familiare per le persone di età superiore ai 30 anni. I cambiamenti degenerativi-distrofici nei dischi intervertebrali e nelle ossa della colonna vertebrale si verificano più spesso a causa di uno stile di vita passivo, malnutrizione, chili di troppo, duro lavoro fisico, ecc. La malattia si manifesta con sintomi pronunciati nelle fasi 2-4, quando la struttura del tessuto cartilagineo è completamente ripristinatanon funzionerà. Le complicanze dell'osteocondrosi (protrusione, ernia del disco, osteofiti, ecc. ) Possono portare a una diminuzione della qualità della vita, disabilità.

Il trattamento tempestivo dell'osteocondrosi aumenta le possibilità di una persona per una vita piena. Si consiglia di iniziare la terapia nelle prime fasi del suo sviluppo. Per fermare lo sviluppo della patologia e migliorare la salute generale, è necessario eseguire tutta una serie di misure: assunzione di farmaci, terapia fisica, fisioterapia, esposizione manuale. Il trattamento chirurgico viene eseguito solo nei casi avanzati quando sono già presenti complicazioni.

Caratteristiche della malattia

L'osteocondrosi della schiena inizia con la distruzione dei dischi intervertebrali. Sotto l'influenza di fattori negativi, i dischi comprimono il rivestimento cartilagineo, violando l'integrità del suo guscio esterno. L'altezza del disco diminuisce, collassa gradualmente, quindi la patologia si diffonde ai tessuti delle vertebre.

Ci sono molti fattori che influenzano lo sviluppo dell'osteocondrosi spinale:

  • Seduta prolungata nella posizione sbagliata.
  • Stile di vita passivo.
  • Sovrappeso.
  • Duro lavoro fisico.
  • Lesioni alla schiena.
  • Disturbi nervosi frequenti.
  • Cibo sbagliato.
  • Ipotermia.
  • Predisposizione ereditaria.
  • Indossare tacchi alti, donne in gravidanza, ecc.
Riferimento. In 1 - 2 fasi, l'osteocondrosi può ancora essere curata.

I medici distinguono 4 fasi dell'osteocondrosi:

  • 1 grado - compaiono crepe sull'anello fibroso, l'altezza del disco diminuisce. C'è disagio nella zona interessata, la schiena si stanca più velocemente.
  • 2 ° grado: l'altezza del disco continua a diminuire, i muscoli, i legamenti si abbassano e la mobilità delle vertebre aumenta. Il dolore appare, soprattutto dopo lo sforzo fisico.
  • Grado 3: i dischi sono leggermente spostati, compaiono sporgenze, aumenta la probabilità di sublussazione o artrosi delle articolazioni della colonna vertebrale. Appare una sindrome del dolore pronunciata, la mobilità è limitata, la sensibilità nell'area danneggiata è compromessa.
  • 4 gradi: gli osteofiti compaiono sulle vertebre, quindi il corpo stabilizza la colonna vertebrale. Le escrescenze ossee comprimono i nervi, feriscono le vertebre e aumenta il rischio di anchilosi fibrosa (fusione delle articolazioni spinali).
Importante. L'osteocondrosi può colpire i segmenti cervicale, toracico e lombare della colonna vertebrale.

La malattia del rachide cervicale si manifesta con dolore al collo, agli arti superiori, cefalea (mal di testa). Inoltre, possono verificarsi vertigini, danni all'udito, alla vista, ecc.

L'osteocondrosi toracica può essere facilmente confusa con la malattia cardiaca, poiché la sindrome del dolore è localizzata nell'area del torace.

Sintomi dell'osteocondrosi lombare: dolore doloroso, limitazione della mobilità, dolori, sensibilità ridotta della parte inferiore del corpo.

Il quadro clinico dell'osteocondrosi è vario, quindi non dovresti fare la diagnosi da solo. Rivolgiti al medico se hai sintomi sospetti.

Schema di trattamento per l'osteocondrosi

Nella maggior parte dei casi, vengono utilizzati metodi conservativi per rilevare l'osteocondrosi. È importante eseguire un trattamento completo per eliminare il dolore, normalizzare la funzionalità della colonna vertebrale e prevenire complicazioni.

Il regime di trattamento per l'osteocondrosi è il seguente:

  • Limitazione dell'attività fisica.
  • Assunzione di farmaci.
  • Procedure di fisioterapia.
  • Fisioterapia.
  • Massaggio.
  • Terapia manuale.
  • Trazione spinale.

L'osteocondrosi può essere curata solo combinando i metodi di cui sopra. Il piano di trattamento per ciascun paziente viene redatto separatamente dal medico, tenendo conto del grado della malattia, dell'età e delle caratteristiche dell'organismo.

Un trattamento efficace aiuterà a sbarazzarsi dei sintomi dell'osteocondrosi in 1-3 mesi. Quindi la terapia di mantenimento viene eseguita per 12 mesi. Ciò contribuirà a consolidare i risultati, a prevenire le ricadute.

La condrosi della schiena (1 stadio dell'osteocondrosi) può essere trattata senza farmaci. Il paziente può eseguire esercizi di fisioterapia, ridurre il carico sulla zona danneggiata della schiena, utilizzare applicatori (rullo Lyapko, applicatore di Kuznetsov), regolare l'alimentazione e rinunciare alle cattive abitudini.

Farmaci

trattamento farmacologico dell'osteocondrosi

Si raccomanda di essere trattato con farmaci per l'esacerbazione dell'osteocondrosi. I farmaci aiuteranno a fermare il dolore, l'infiammazione, a migliorare l'afflusso di sangue alla zona interessata e a normalizzare l'attività fisica.

I seguenti medicinali sono usati per l'osteocondrosi:

  • I FANS alleviano il dolore e l'infiammazione.
  • Preparati ad azione vasodilatatrice. La tensione muscolare restringe i vasi sanguigni per allargare il loro lume e migliorare la circolazione sanguigna.
  • I rilassanti muscolari rilassano i muscoli spasmodici, normalizzano il flusso sanguigno, alleviano il dolore, migliorano la mobilità e accelerano la riparazione dei tessuti.
  • I condroprotettori bloccano la distruzione del rivestimento cartilagineo.
  • Gli psicolettici a base di ingredienti vegetali o sintetici leniscono o riducono lo stress emotivo senza provocare un effetto ipnotico.
  • I preparati a base di vitamine del gruppo B accelerano il recupero delle fibre nervose danneggiate.

Tutti questi medicinali aiutano a combattere l'osteocondrosi cronica, solo loro possono essere assunti per ragioni mediche.

Gli analgesici oppioidi non narcotici sono usati per alleviare il dolore intenso nel periodo acuto della malattia. Allo stesso scopo vengono utilizzati i glucocorticoidi. Tuttavia, questi medicinali influenzano negativamente il corpo, quindi possono essere presi come ultima risorsa.

Oltre a compresse e iniezioni per l'esacerbazione dell'osteocondrosi, vengono utilizzate creme e gel con effetto irritante e riscaldante locale.

Ginnastica correttiva

La terapia complessa dell'osteocondrosi è sempre completata da esercizi terapeutici. Tuttavia, gli esercizi per le diverse parti della colonna vertebrale sono diversi.

Per non sovraccaricare il collo, durante l'esercizio dovrebbero essere coinvolti altri gruppi muscolari. L'allenamento inizia con un riscaldamento e termina con esercizi di rilassamento.

Complesso per l'osteocondrosi cervicale:

  • Sdraiati sulla schiena, alza la testa, blocca per 5-7 secondi.
  • Non cambiare la posizione di partenza (IP), metti le mani sulle spalle, ruota i gomiti in direzioni diverse.
  • SP è lo stesso, alza alternativamente le braccia sopra la testa, sollevandone una e poi la seconda scapola dal pavimento.
  • Premi la parte posteriore della testa sul pavimento, fissa per 4 secondi.
  • Collega le scapole, tieni premuto per 5 secondi.
  • Rotola su un fianco, appoggia la testa in mano, solleva l'arto libero con la testa, blocca per 4 secondi. Ripeti per l'altro lato.
  • Sdraiati a pancia in giù, metti le mani sulla nuca, alza la testa, fissa per 4 secondi.

Se avverte un forte dolore o capogiri, fermarsi e consultare il medico.

Aiuto. L'osteocondrosi toracica è meno comune di quella cervicale o lombare, poiché questo è il reparto meno mobile. Inoltre, i muscoli e le costole lo rafforzano.

Esercizi per lesioni del segmento toracico della colonna vertebrale:

  • Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia, premile contro il petto con le mani, solleva leggermente la parte bassa della schiena dal pavimento, contrae i muscoli addominali, mantieni la posizione per 5 secondi.
  • SP è lo stesso, alza le braccia, raddrizza le gambe, capisci il braccio e la gamba opposti, aggiusta te stesso. Ripeti per altri arti.
  • Rotola sullo stomaco, allarga le braccia ai lati. Solleva le braccia e la testa da terra, blocca per 3 secondi.
  • Mettiti a quattro zampe, alza la testa, inarca la schiena mentre inspiri, abbassa la testa mentre espiri, intorno alla schiena.

Muoviti senza intoppi, evita movimenti improvvisi.

fisioterapia

I seguenti esercizi sono usati per trattare l'osteocondrosi lombare:

  • Sdraiati sulla schiena, alternativamente porta le ginocchia al petto.
  • SP è lo stesso, porta il braccio e la gamba destra di lato e poi gli arti sinistri.
  • Metti le mani dietro la testa, strappala dal pavimento e allo stesso tempo tira i calzini verso di te.
  • Piega le gambe all'altezza delle ginocchia, allunga il ginocchio destro fino al piede sinistro e poi viceversa.
  • Vai in bicicletta avanti e indietro.
  • Rotola su un fianco, alza la gamba.
  • PI è lo stesso, porta le ginocchia al petto.
  • Mettiti a quattro zampe, a turno porta le braccia ai lati.

Questi esercizi aiutano ad allungare e rilassare i muscoli tesi e ad aumentare la circolazione sanguigna e linfatica.

Ci sono molti altri esercizi. Rivolgiti al medico per trovare la combinazione giusta per te.

Fisioterapia

La fisioterapia aiuta ad alleviare il dolore, ridurre l'infiammazione e migliorare la circolazione sanguigna e il trofismo.

Nel trattamento dell'osteocondrosi vengono utilizzate le seguenti procedure fisioterapiche:

  • L'elettroforesi con farmaci aiuta ad alleviare il dolore in presenza di disturbi neurologici.
  • L'elettroterapia migliora la circolazione sanguigna, la nutrizione dei tessuti.
  • La terapia laser allevia l'infiammazione, allevia il dolore, accelera la guarigione dei tessuti, attiva i processi biologici nei tessuti nervosi.
  • La terapia con onde d'urto migliora la circolazione sanguigna locale, i processi metabolici, riduce il gonfiore e il dolore.
  • Terapia Detensor - allungare la colonna vertebrale sotto il peso del proprio corpo. Aiuta a sbarazzarsi della sindrome del dolore lancinante.
  • La balneoterapia è un complesso di procedure che utilizzano acqua dolce, minerale o di mare. Dopo un ciclo di trattamento, il dolore è alleviato, la microcircolazione del sangue migliora.

Inoltre, per l'osteocondrosi, è possibile utilizzare terapia diadinamica, terapia con amplipulse, ultrasuoni, magnetoterapia, metodo di vibrazione.

Aiuto. L'osteocondrosi è trattata dalle api, questa tecnica è chiamata apiterapia. Durante la procedura, il veleno d'api viene iniettato in punti biologicamente attivi per aumentare l'effetto del complesso trattamento. Il veleno degli insetti allevia il dolore, migliora la mobilità, la microcircolazione sanguigna, la conduzione lungo le vie nervose e aumenta l'elasticità dei dischi intervertebrali.

Terapia manuale

terapia manuale

Nel trattamento dell'osteocondrosi, al paziente viene mostrato non solo il massaggio, ma anche l'azione manuale (morbida e dura).

Con l'aiuto del massaggio lo specialista normalizza il tono muscolare, migliora la circolazione sanguigna, ripristina l'attività delle cellule nervose. La sessione inizia con l'impasto e lo sfregamento, queste tecniche aiutano a preparare il corpo per un'ulteriore esposizione.

Dopo il massaggio di riscaldamento il medico procede alla mobilizzazione e all'automobilismo. Durante la procedura, agisce delicatamente sulle articolazioni della colonna vertebrale, aumentandone gradualmente l'ampiezza. L'automobilitazione consiste nell'eseguire i movimenti del paziente stesso sotto la supervisione di un medico. Queste procedure aiutano ad allargare il divario interarticolare, ridurre la congestione del sangue nelle vene e migliorare il trofismo.

Per ripristinare la posizione corretta delle vertebre spostate, il medico procede alla tecnica di manipolazione. Esegue movimenti bruschi e rapidi nelle aree colpite, posizionando le vertebre al loro posto abituale. Aiuta ad alleviare il dolore, gli spasmi muscolari e migliorare la mobilità.

Attenzione. La terapia manuale per l'osteocondrosi può causare gravi complicazioni (frattura, spostamento della vertebra, danni a nervi, vasi sanguigni, legamenti o muscoli). Per evitare che ciò accada, è necessario trovare uno specialista esperto.

Apparecchiature per il trattamento e dispositivi ortopedici

I dispositivi per il trattamento dell'osteocondrosi possono essere utilizzati a casa, ma solo dopo l'approvazione di un medico. A tale scopo, è possibile utilizzare, ad esempio, un apparato di terapia quantistica, che colpisce l'area interessata della colonna vertebrale con raggi laser, pulsati e magnetici, accelerandone il recupero. Adatto per il trattamento dell'osteocondrosi cervicale e toracica.

Inoltre, il paziente può utilizzare dispositivi ortopedici per la salute della schiena. Uno speciale cuscino o rullo aiuta ad alleviare il collo e la parte bassa della schiena, viene utilizzato durante il riposo o durante il trasporto. Un collare di trattamento viene utilizzato per supportare le curve fisiologiche del collo. I correttori posturali, i corsetti migliorano la postura, alleviano il segmento toracico e lombosacrale della colonna vertebrale.

Aiuto. Puoi indossare corsetti e correttori per non più di 2-3 ore al giorno. Ciò contribuirà a evitare l'indebolimento muscolare.

Una cintura speciale viene utilizzata per la parte bassa della schiena. Può essere indossato al lavoro, durante lo sport.

Rimedi popolari

La terapia complessa può essere integrata con efficaci rimedi popolari. Tuttavia, l'osteocondrosi cervicale, toracica e lombare sono accompagnate da sintomi diversi, pertanto per il loro trattamento vengono utilizzate ricette diverse.

Rimedi popolari per il trattamento del collo:

  • Tieni le foglie di bardana sul vapore per 5-10 minuti, attaccale al collo, fissale con una benda. Puoi anche inumidire una garza in un brodo di bardana da farmacia e usarla come impacco.
  • Prepara un decotto di foglie di betulla, applica un impacco sulla zona interessata.
  • Sbucciare la radice di rafano, spremere il succo, mescolare con la vodka (1: 1), strofinare il collo.
  • Versare 250 g di aghi con 1 litro di acqua bollente, lasciare agire 30 minuti. Bere due volte al giorno dopo un pasto.

Inoltre, con l'osteocondrosi cervicale, puoi fare il bagno con il brodo di conifere.

Per le lesioni al torace, usa queste ricette:

  • Mescola radice di tarassaco, menta, boccioli di betulla e coriandolo in proporzioni uguali. Versare 100 ml di acqua bollente 3 cucchiai. l. raccolta, cuocere per 5 minuti a fuoco medio. Aggiungere al composto caldo 75 g di burro e olio di semi di girasole, cuocere per altri 20 minuti. Strofina un unguento caldo sulla schiena.
  • Macina il rafano o il rafano nero, spremi il succo, strofina l'area interessata.
  • Cuoci a vapore l'assenzio o i semi di lino, mettili in un sacchetto di stoffa, applicali sulla regione toracica della schiena.

A casa, puoi allungare la schiena con un massaggiatore a cintura.

Per le lesioni lombosacrale, utilizza questi strumenti:

  • Bevi decotti di foglie di mirtillo rosso, timo, coni di luppolo e cinquefoil.
  • Applica un impacco di rafano o patate crude.
  • Strofinare il lombo con un unguento di 200 g di strutto sciolto mescolato a cera d'api e radici di marshmallow.

Inoltre, per l'osteocondrosi lombare, puoi indossare una cintura di lana, che ha un effetto riscaldante.

Parla con il tuo medico prima di usare qualsiasi rimedio popolare.

Chirurgia

chirurgia

L'operazione è prescritta in presenza di complicazioni che sono accompagnate da intorpidimento delle estremità, forte dolore prolungato, minzione involontaria o defecazione. Inoltre, il trattamento chirurgico è necessario per la sindrome della cauda equina (compressione delle terminazioni nervose del midollo spinale inferiore).

Le tecniche chirurgiche aiuteranno ad eliminare la causa del dolore e stabilizzare la colonna vertebrale:

  • Facetectomia: rimozione delle faccette articolari che comprimono i fasci nervosi.
  • Foraminotomia: aumento del lume del canale radicolare mediante rimozione dell'osteofita. Dopo la procedura, il nervo viene liberato dal pizzicamento.
  • Laminectomia: rimozione della parte posteriore di una vertebra deforme che comprime il midollo spinale.
  • La laminotomia viene utilizzata per allargare l'apertura attraverso la quale passano le radici nervose.
  • Discectomia: rimozione del disco interessato o di una parte di esso con ernia intervertebrale. Questa è un'operazione endoscopica minimamente invasiva, dopo la quale il paziente si riprende più velocemente.
  • Corpectomia: rimozione dell'intera vertebra e dei dischi adiacenti. Quindi lo spazio libero viene riempito con un innesto osseo.

La fusione (fusione delle vertebre) viene eseguita per evitare di destabilizzare la colonna vertebrale. Inoltre, viti speciali, aste, piastre vengono utilizzate per fissare le vertebre.

Attenzione. Dopo l'operazione, c'è il rischio di complicazioni: danni al midollo spinale, fasci nervosi, infezione della zona interessata, disturbi urinari, ecc. Pertanto, l'intervento chirurgico viene eseguito solo in casi estremi.

La riabilitazione postoperatoria può richiedere diversi mesi. Durante questo periodo, il paziente deve rinunciare allo sforzo fisico, alle cattive abitudini, seguire le raccomandazioni dei medici.

Più importante

Come puoi vedere, l'osteocondrosi richiede un trattamento a lungo termine e autodisciplina. La terapia dovrebbe essere completa: farmaci (nel periodo acuto), terapia fisica, fisioterapia, massaggi, influenza manuale. Il paziente deve cambiare il suo stile di vita, eseguire regolarmente ginnastica, abbandonare le cattive abitudini, mangiare bene, usare dispositivi ortopedici. La terapia può essere integrata con dispositivi medici e rimedi popolari, ma solo dopo l'approvazione del medico. In presenza di complicazioni, viene eseguita un'operazione, seguita da una lunga riabilitazione. Il paziente deve seguire rigorosamente le raccomandazioni dei medici per accelerare il recupero.